Ita/Eng/Gre/Fra/Deu
Biglietto giornaliero valido a partire dal 1 luglio 2017 per l'intera area archeologica delle Terme di Caracalla. 

intero: € 8.00

ridotto: € 4.00

biglietto on-line su www.coopculture.it

diritto prevendita: € 2.00

Ogni prima domenica del mese ingresso gratuito ai siti per tutti i visitatori secondo gli orari ordinari di
apertura.


Riduzioni:

cittadini di età compresa tra i 18 e i 25 anni della Comunità europea in base alla legge 28.09.1999 n. 275, e successive integrazioni tramite lettere ministeriali. 

Gratuito:

cittadini sotto i 18 anni della comunità europea ed extracomunitari

prima domenica del mese

Altre gratuità:

guide turistiche della unione europea nell'esercizio della propria attività professionale;

interpreti turistici della unione europea nell'esercizio della propria attività professionale;

dipendenti del ministero per i beni e le attività culturali;

membri di ICOM (International council of museum);

membri di ICCROM (International organization for conservation of cultural heritage);

gruppi o comitive di studenti delle scuole pubbliche e private della unione europea previa prenotazioneaccompagnati da un insegnante ogni 10 alunni;

personale docente della scuola, di ruolo o con contratto a termine, dietro esibizione di idonea attestazione rilasciata dalle Istituzioni scolastiche.Scarica il modello di certificazione della condizione di docente;

docenti e studenti delle facoltà di architettura, conservazione dei beni culturali, scienze della formazione e corsi di laurea in lettere o materie letterarie con indirizzo archeologico o storico-artistico delle università e delle accademie di belle arti ed iscritti alle rispettive scuole di perfezionamento, specializzazione e ai dottorandi di ricerca nelle sopraddette discipline di tutti i paesi membri dell'unione europea. il biglietto èrilasciato agli studenti mediante esibizione del certificato di iscrizione per l'anno accademico in corso;

studenti Socrates ed Erasmus delle suddette discipline;

docenti di storia dell'arte degli istituti liceali;

studenti delle scuole di: istituto centrale del restauro, opificio delle pietre dure, scuola per il restauro del mosaico;

dipendenti MIbact;

giornalisti iscritti all'albo nazionale e giornalisti provenienti da qualsiasi altro paese, nell'espletamento delle loro funzioni e previa esibizione di idoneo documento comprovante l'attività professionale svolta;

cittadini della Unione europea diversamente abili ed un loro familiare o accompagnatore appartenente aiservizi di assistenza socio-sanitaria;

operatori delle associazioni di volontariato che svolgono, in base alle convenzioni in essere stipulate con il ministero, ai sensi dell'art. 112, comma 8, del codice, attività di promozione e diffusione della conoscenza dei beni culturali;