Ita/Eng/Gre/Fra/Deu
Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all’uso di tutti i cookie
Molti, la Mostra di Antonio Biasiucci alle Terme di Caracalla


I sotterranei delle Terme di Caracalla ospitano dal 17 ottobre al 19 novembre 2017 la mostra Molti di Antonio Biasiucci, a cura di Ludovico Pratesi.
Promossa dalla Soprintendenza Speciale di Roma Archeologia Belle Arti Paesaggio con Electa, la mostra si ispira alla natura del luogo.
Cinquanta fotografie di visi di uomini e donne di etnie diverse - rigorosamente con gli occhi chiusi e un’espressione distesa e serena
- emergono dal buio dei sotterranei. L’artista evoca un’esistenza passata dei volti: ricordano le centinaia di schiavi e operai che lavoravano in questi spazi scuri per consentire il funzionamento delle terme, dove alla luce del sole i cittadini romani trascorrevano ore di divertimento e di ozio. Le fotografie dei volti, imprigionati in una cornice metallica ricoperta da un cristallo e appoggiata direttamente sul pavimento, diventano un omaggio simbolico a un’umanità presente e necessaria.
La mostra osserverà i seguenti orari: 10.00 -16.00 ( con ultimo ingresso alle ore 15.30)
Lunedì la mostra resterà chiusa.



E a questa umanità Biasiucci trasmette la dignità del ritratto, concesso in epoca antica soltanto alle classi più abbienti.