10 consigli per la rasatura perfetta

Se hai una barba pungente, dura, ispida, che non viene via neanche dopo averla ammorbidita ed insaponata a dovere, allora hai bisogno di una bella rinfrescata su dei validi ed ottimi consigli per la rasatura.

Non è importante avere la migliore lametta da barba o il miglior rasoio a mano libera per ottenere una rasatura senza problemi, bensì è richiesta una pratica ed una conoscenza approfondite della pogonotomia.

E’ comunque fondamentale scegliere dei buoni articoli per rasatura, ma soprattutto montare un sapone da barba nella maniera corretta ed indicata, in modo energico ma senza andare a smontare o scompattare la schiuma.

E’ importante inoltre radersi con un rasoio di sicurezza nel caso tu voglia approfittare di una bella e rinfrescante rasatura tradizionale, in particolar modo quando non hai ancora una buona dimistichezza con il rasoio a mano libera, più esposto e pericoloso da utilizzare per chi è alle prime armi.

I migliori consigli sulla rasatura, ma sulla barba in generale, potrai trovarli solamente su Il Gentiluomo, un sito nel quale ci sono costanti ed innumerevoli informazioni su come la rasatura può diventare un piacevole e richiesto rituale mattutino.

Il decalogo della rasatura perfetta

Ecco i 10 comandamenti o per meglio dire consigli per una rasatura soddisfacente:

  1. Conoscere alla perfezione come impugnare il rasoio a mano libera o lo shavette: è di fondamentale importanza infatti sapere la corretta inclinazione rispetto alla cute, ma anche più o meno quanta tensione trasferire al rasoio che poi arriverà alla pelle in maniera più o meno intensa. Quest’abilità è propedeutica alla rasatura e migliora col migliorare e l’aumentare delle rasature.
  2. Scegliere la migliore lametta da barba: ma attenzione, come migliore non intendo la migliore secondo il maggior numero di recensioni positive per gli utenti, ma per la tua pelle. Infatti la lametta da barba che andrai ad acquistare sarà tua e solamente tua, e che senso ha avere una lametta eccellente che magari neanche taglia bene i tuoi peli doppi e folti, o una troppo aggressiva per una barba minima? Nulla.
  3. Trovare dei rimedi per la tua barba dura: e con questo intendo come prima cosa raderti sempre al mattino, con un’irrorazione sanguigna ottimale ed una buona elasticità e freschezza della pelle. Secondariamente a questo ti consiglio di utilizzare una crema o un olio pre-barba, condizionante per la rasatura.
  4. Rimuovere la pelle secca dalla barba: questo va fatto prima di compiere qualsiasi azione con il rasoio e con la lametta. Il processo di esfoliazione cutanea fa da apripista ad una corretta e piacevole rasatura. Utilizza una crema nutriente ed idratante, per andare a rimuovere le cellule cutanee che durante il processo cutaneo di cheratinizzazione non si sono correttamente separata o sono rimaste sul tuo viso.
  5. Irritazione della barba lunga: hai una barba lunga e vuoi soltanto delineare e delimitare i contorni senza sembrare Freddy Krueger in Nightmare dopo la rasatura? Allora devi sicuramente ammorbidire per bene la barba con un buon gel da rasatura o utilizzare anche delle creme delicate per pelli sensibili, oltre che seguire sempre e rispettare i versi nei quali cresce la tua barba.
  6. Consigli se si utilizza un rasoio elettrico: mai come adesso è fondamentale igienizzare e sterilizzare i nostri arnesi della rasatura. E questo vale al primo posto dei consigli per una giusta e igienica rasatura, utilizzando degli oli lubrificanti per parti meccaniche andrai a dare piacere e sollievo alla tua cute rasata.
  7. Aumentare lo spessore della barba: in questo caso è l’alimentazione a venire dalla nostra parte, dovrai prediligere infatti una dieta di acidi grassi insaturi, ossia buoni ma anche di proteine importanti, quali ad esempio la biotina. Oltre che ridurre seriamente il livello di cortisolo nel tuo organismo, riposandoti in maniera corretta ed eliminando le fonti luminose nocive notturne.
  8. Prediligere tipi di rasatura semplici: non ti chiederò di preparare dei panni caldi, perchè la mattina si va di fretta e non c’è tempo di lavarsi neanche i denti, figuriamoci radersi correttamente. Dunque pennello da barba, sapone e via con il movimento rotatorio sul viso. Lametta docile sulla barba e rasoio shavette sicuro e calmo o anche rasoio a doppia lama coperta. Sarà una dolce sinfonia radersi.
  9. Arrossamento della barba: cosa fare se la barba diventa un fuoco? Mantenere la calma e passare uno “stick” o fiammiferino monouso a base di allume di rocca sulla zona arrossata. Sicuramente la sensazione di bruciore e lenitiva sarà importante, ma molto dipende da quante volte passi sulla stessa zona della barba rasata. Meno volte passi e meglio è, non mettere a dura prova la tua povera cute, abbine cura.
  10. Fare la barba tutti i giorni: si o no? Assolutamente no, sebbene sia a conoscenza del fatto che qualche tipo di barba permetta questo, io non me la sento di consigliarti questo stress eccessivo per la tua cute. Una volta ogni 3-4 giorni è l’ideale.

Giulio Frigerio

Torna in alto