Guida ai condizionatori d’aria silenziosi

Fino ad ora, i condizionatori portatili hanno dimostrato di essere molto efficienti ma fanno un bel po ‘di rumore. Si tratta di una delusione per molti che hanno dovuto scegliere tra freschezza e silenzio. Fortunatamente, la tecnologia si sta evolvendo e consente di sviluppare nuovi metodi per produrre aria fresca e aria condizionata senza inquinamento acustico. Abbiamo realizzato questa guida ai condizionatori portatili silenziosi per scoprire quali modelli possono offrirti una soddisfazione totale.

Il livello di rumore di qualsiasi dispositivo è importante e influenza il comfort delle persone presenti nelle vicinanze. Questo è ancora più vero per un condizionatore portatile che generalmente agisce su una superficie ridotta. Quindi , il più delle volte, sei vicino al dispositivo in funzione e il rumore si percepisce maggiormente.

Il livello di rumore di un’unità di condizionamento d’aria è quindi una preoccupazione legittima. Inoltre, la maggior parte dei vecchi dispositivi erano spesso molto rumorosi. Quelli che hanno in casa condizionatori portatili con più di 4 anni possono facilmente dimostrarlo.

Alcuni li hanno persino riposti nell’armadio o in cantina e non li usano più. Il livello di pressione sonora del purificatore d’aria è molto basso: solo 45 dB. Basso consumo energetico (Classe energetica A), elimina fino al 99,99% di allergeni e particelle fini filtrate grazie ai suoi 4 livelli di filtrazione. Il rumore può generare affaticamento e stress da 50 decibel in generale. È tuttavia importante capire che al di là dei fattori fisici, la nostra percezione del rumore è personale e individuale.

Alcune persone saranno sensibili da una soglia moderata mentre altre tollereranno più facilmente un livello di rumore elevato. Anche la natura del rumore influenza. Alcuni sono molto sensibili ai rumori acuti, altri ai rumori sordi e ripetuti … ecc. La nostra capacità fisiologica è diversa e in base alla nostra esperienza (lavorare in un ambiente sonoro o no, ad esempio) e la nostra dipendenza è quindi diversa.

Tuttavia, non dovresti trascurare il livello sonoro assoluto di un dispositivo che ti darà un’indicazione generale del suo possibile fastidio. È quindi importante tenere conto di questa caratteristica. Fortunatamente, l’attuale tecnologia ha ridotto significativamente il livello di rumore delle unità mobili di climatizzazione, sebbene nessuna sia completamente silenziosa e mai lo sarà. È ancora difficile attenersi alle indicazioni fornite dal produttore. In effetti, questo deve indicare il valore massimo, in decibel, raggiunto dal dispositivo in funzione a piena potenza. Ciò indicherà un picco fastidioso, ma non necessariamente il normale livello sonoro durante l’operazione corrente. Inoltre, il livello del suono viene misurato a 1 metro dal dispositivo. E ci sono poche persone che si installano a così breve distanza dal loro condizionatore d’aria portatile.

Possiamo ancora considerare che se acquisti un dispositivo con un livello di rumore di picco inferiore a 50 dB non dovresti soffrire troppo per il suo rumore. Se sei molto sensibile al rumore, non acquistare dispositivi con un livello di rumore di 65 dB perché, in ogni caso, sarai imbarazzato. I condizionatori d’aria silenziosi hanno un meccanismo diverso da quelli attualmente sul mercato. Con una turbina tangenziale appositamente progettata, riescono a trasformare l’aria ambiente in aria fresca molto più velocemente pur essendo completamente silenziosa.

Ridurre il rumore di un condizionatore d’aria

Una funzione del ventilatore impostata a velocità normale genera da 2 a 3 dB in meno della potenza massima. Possiamo quindi vedere che se sei a 4 metri da un condizionatore d’aria mobile a velocità normale ridurrai il rumore da 14 a 15 dB, il che è enorme. Allo stesso modo, i condizionatori d’aria split (costituiti da un’unità interna e un’unità esterna) hanno generalmente un livello di rumore molto più basso. La parte del compressore, che è la parte più rumorosa dell’apparecchio, si trova generalmente all’esterno.

L’unità interna che genera aria fresca produce un livello sonoro tra 35 e 40 dB. Alcuni dispositivi hanno anche funzioni di silenzio o sospensione. Queste funzioni consentono un uso moderato di notte, ad esempio regolando delicatamente la temperatura, senza ricorrere alla ventilazione a piena potenza. Per fare ciò, è necessario innanzitutto aggiornare la stanza per circa due ore. È ideale per l’uso in una camera da letto. Due ore prima di coricarti, metti il ​​condizionatore d’aria mobile alla massima potenza impostandolo alla temperatura desiderata. E quando vai a letto, attivi la funzione “sonno” che ti farà risparmiare i rumori più forti.

Giulio Frigerio

Torna in alto